Accedi al sito
Serve aiuto?

HOME

ELEZIONI RINNOVO CONSIGLIO DIRETTIVO E REVISORI DEI CONTI 2021-2024

CONVOCAZIONI

PRIMA CONVOCAZIONE
 
sabato 28 novembre 2020

  • Assemblea Elettorale, in modalità telematica sulla piattaforma “ZOOM”, per l’individuazione dei componenti del Seggio Elettorale dalle ore 08:00 alle ore 11:00
  • votazioni dalle ore 15:00 alle ore 24:00 sulla piattaforma “ELIGO”
domenica 29 novembre 2020
  • votazioni dalle ore 00:00 alle ore 11.00 sulla piattaforma “ELIGO
L’Assemblea in prima convocazione risulterà valida qualora abbia votato almeno i due quinti degli aventi diritto.
 
Qualora in prima convocazione non risultasse raggiunto il quorum dei votanti necessario per ritenere l’Assemblea validamente tenuta, le votazioni si svolgeranno in

SECONDA CONVOCAZIONE
 
sabato 5 dicembre 2020
  • in caso di mancata costituzione del Seggio Elettorale in prima convocazione, Assemblea Elettorale, in modalità telematica sulla piattaforma “ZOOM”, per l’individuazione dei componenti del seggio elettorale dalle ore 08:00 alle ore 11:00
  • votazioni dalle ore 15:00 alle ore 24:00 sulla piattaforma “ELIGO”
 domenica 6 dicembre 2020
  • votazioni dalle ore 00:00 alle ore 11.00 sulla piattaforma “ELIGO”
 L’Assemblea elettorale in seconda convocazione risulterà valida qualora abbia votato almeno un quinto degli aventi diritto.
 

Qualora in seconda convocazione non risultasse raggiunto il quorum dei votanti necessario per ritenere l’Assemblea validamente tenuta, le votazioni si svolgeranno in

TERZA CONVOCAZIONE

sabato 12 dicembre 2020

  • in caso di mancata costituzione del Seggio Elettorale in seconda convocazione, Assemblea Elettorale, in modalità telematica sulla piattaforma “ZOOM”, per l’individuazione dei componenti del seggio elettorale dalle ore 08:00 alle ore 11:00
  • votazioni dalle ore 15:00 alle ore 24:00 sulla piattaforma “ELIGO”
 domenica 13 dicembre 2020
  • votazioni dalle ore 00:00 alle ore 11.00 sulla piattaforma “ELIGO”

 L’Assemblea Elettorale in terza convocazione risulterà valida qualunque sia il numero dei votanti.
 

LISTE CANDIDATI


CONSIGLIO DIRETTIVO

LISTA UNO

 

N. COGNOME NOME N. Iscrizione Albo
1 CANELLI ELENA 676
2 CASOLI GUSTAVO 636
3 LUPPI ANDREA 630
4 MICAGNI GIORGIO 463
5 PELIZZONE IGOR 711
6 TORREGGIANI CAMILLA 811
7 ZAPPACOSTA ELENA 674
 

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

LISTA UNO

N. COGNOME NOME N. Iscrizione Albo
1 CAMPANI CHRISTIAN 622
2 ROSATI ROBERTO 760
SUPPLENTE
3 BONACINI GIORGIO 502
 

***************************************************************************************************

EMERGENZA CORONAVIRUS


Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che dispone la sospensione delle attività degli allevamenti di visoni su tutto il territorio italiano fino alla fine del mese di febbraio 2021 quando verrà effettuata una nuova valutazione sullo stato epidemiologico. La misura aggiunge l’infezione da SARS CoV-2 nei visoni d’allevamento all’elenco delle malattie infettive e diffusive degli animali soggette a provvedimenti sanitari secondo il “Regolamento di polizia veterinaria (D.P.R. 8 febbraio 1954, n. 320)”. Pur essendo il numero degli allevamenti in Italia molto ridotto rispetto ad altri paesi europei si è valutato di seguire il principio della massima precauzione in osservanza del parere espresso dal Consiglio Superiore di Sanità. Secondo l’ordinanza, in caso di sospetto di infezione, le autorità locali competenti dispongono il sequestro dell’allevamento, il blocco della movimentazione di animali, liquami, veicoli, attrezzature e l’avvio di una indagine epidemiologica. In caso di conferma della malattia, i visoni dell’allevamento sono sottoposti ad abbattimento.


► DPCM 3 novembre 2020

►DPCM 18 ottobre 2020

► DECRETO-LEGGE 7 ottobre 2020, n. 125 Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuita' operativa del sistema di allerta COVID, nonche' per l'attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020. (20G00144) (GU n.248 del 7-10-2020) 

►Aggiornamento bibliografico delle pubblicazioni internazionali su COVID-19 A cura del Gruppo di lavoro ISS “Aggiornamento scientifico COVID-19”

►GUIDA AGENZIA ENTRATE "L’EMERGENZA CORONAVIRUS E I CORRISPETTIVI TELEMATICI"

► Nota MINSAL n. 11185/2020 del 15/05/2020 "Emergenza COVID19 – Misure relative alla salute e al benessere degli animali" 

►Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive

ORDINANZA Regione Emilia Romagna 17 MAGGIO 2020 DECRETO N. 82_2020

►DPCM 17 MAGGIO 2020

FASE 2

Come noto dal 4 maggio inizia la "fase 2" che conferma l'obbligo di rispettare le misure di contenimento e mantenere comportamenti sociali responsabili per non vanificare i risultati ottenuti.

Ognuno è responsabile della propria protezione, ma continuando ad adottare le misure previste dalle norme e dal buon senso, oltre che dalle conoscenze mediche, proteggiamo anche tutti gli altri.
Le prestazioni medico veterinarie sono state definite essenziali fin dall'inizio dell'emergenza, pertanto continuano a poter essere erogate nel rispetto delle misure di protezione e distanza necessarie a contenere la diffusione del contagio.

La maggiore possibilità di spostamento come previsto delle norme regionali e nazionali non deve pregiudicare i risultati ottenuti finora e va ricordato che rimangono in vigore le misure di cautela e il divieto di assembramento. E' responsabilità del medico veterinario organizzare e modulare la propria attività in modo da garantire oltre alla sicurezza del proprietario degli animali, la propria e quella dei propri collaboratori, la salute dell'animale, anche effettuando le profilassi vaccinali, i trattamenti preventivi contro malattie trasmesse da vettori e gli interventi chirurgici elettivi.

STRUTTURE MEDICO VETERINARIE Nelle strutture medico veterinarie si dovrà continuare a garantire il rispetto della distanza, l'obbligo dei DPI all'interno e tutte le misure di disinfezione delle mani e degli ambienti. L'aspetto organizzativo è fondamentale: tutte le prestazioni – ovviamente escluse le emergenze e le urgenze - vanno erogate su appuntamento e ogni animale potrà essere accompagnato da una sola persona in modo da non creare affollamento in sala d'attesa, i clienti vanno informati motivando chiaramente che questa è l'unica modalità che consente di erogare prestazioni in sicurezza per il personale, i pazienti e i proprietari. Una efficace comunicazione fra medico veterinario e proprietario è importantissima, oltre ad essere un valore aggiunto. Nelle strutture medico veterinarie sono, per motivi facilmente intuibili, già in atto procedure igienico sanitarie per la pulizia e disinfezione degli ambienti e della strumentazione quindi non sono richieste operazioni aggiuntive per la fase 2.

PRESTAZIONI A DOMICILIO Le prestazioni a domicilio potranno essere effettuate, sempre nel rispetto delle norme di protezione individuale, limitando ogni contatto con i componenti del gruppo familiare e gli ambienti. Lo stato di salute dei proprietari e dei loro familiari non è verificabile quindi, per il principio di cautela e precauzione, anche dopo il 4 maggio le prestazioni medico veterinarie a domicilio rappresentano una situazione di rischio e vanno effettuate solo in casi particolari che devono essere valutati singolarmente dal professionista.

PRESTAZIONI PRESSO AZIENDE Anche le prestazioni presso aziende, allevamenti o altre strutture di cura degli animali devono essere erogate con i medesimi criteri: DPI, distanza fisica e limitazione dei contatti con il minor numero di persone. La delicatezza di questa fase è evidente.

TERRITORI In considerazione del fatto che l'emergenza epidemiologica interessa in modo diverso le diverse aree del Paese, quando necessario, gli Ordini provinciali e le Federazioni Regionali ( ove esistenti ) potranno fornire ai Medici Veterinari indicazioni ulteriori.

► DPCM 26 aprile 2020 - Scheda di Sintesi

► INAIL - Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio Nda SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione

►DPCM 26 APRILE 2020

► ORDINANZA REGIONALE 24 APRILE 2020


►DPCM 10 APRILE 2020

►Indicazioni per il triage di cani e gatti

►Regione Emilia Romagna - Emergenza coronavirus e gestione degli animali da compagnia. Indicazioni pratiche
►Emergenza coronavirus e gestione degli animali da compagnia
► Gestione animali da compagnia
► Gestione animali da compagnia presso una famiglia in quarantena o isolamento


https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/php/interim-guidance-managing-people-in-home-care-and-isolation-who-have-pets.html


►ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' - INDICAZIONI AD INTERIM PER UN UTILIZZO RAZIONALE DELLE PROTEZIONI PER INFEZIONE DA SARS-COV-2 NELLE ATTIVITÀ nSANITARIE E SOCIOSANITARIE (ASSISTENZA A nSOGGETTI AFFETTI DA COVID-19) NELL’ATTUALEnSCENARIO EMERGENZIALE SARS-COV-2 
►SEQUENZA DI VESTIZIONE – droplet e contatto
►SEQUENZA DI VESTIZIONE – manovre che generano aerosol

► Nota Regione Emilia Romagna 27/03/2020 "Emergenza da Coronavirus: sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare"

►LINEE GUIDA PER GLI OPERATORI E LE ASSOCIAZIONI​

►FAQ E LINEE GUIDA PER L’ASSISTENZA AGLI ANIMALI D’AFFEZIONE IN EMERGENZA COVID-19

► DPCM 23 MARZO 2020
► ALLEGATO DPCM 23 MARZO 2020

►SIVeMP - Lettera inviata al Ministro della Salute, agli Assessori Regionali alla Sanità, al Presidente dell’ISS, ai Direttori Generali ASL, ai Direttori Generali IIZZS, ai Direttori delle Scuole di Veterinaria delle Università, ai Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL e al Presidente FNOVI

►ENPAV - PRIMI INTERVENTI ECONOMICI ASSISTENZIALI STRAORDINARI

►INDICAZIONI PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DI COVID-19 NELLE STRUTTURE MEDICO VETERINARIE

►Persistence of coronaviruses on inanimate surfaces and their inactivation with biocidal agents - Journal of Hospital Infection​

ISTRUZIONI PER I PROPRIETARI DI ANIMALI

►ISTRUZIONI PER I MEDICI VETERINARI

►ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA 18 MARZO 2020 - ULTERIORE ORDINANZA AI SENSI DELL'ARTICOLO 32 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1978, N. 833 IN TEMA DI MISURE PER LA GESTIONE DELL'EMERGENZA SANITARIA LEGATA ALLA DIFFUSIONE DELLA SINDROME DA COVID-19. CONTRASTO ALLE FORME DI ASSEMBRAMENTO DI PERSONE

► SINTESI DECRETO LEGGE - COVID-19, MISURE STRAORDINARIE PER LA TUTELA DELLA SALUTE E IL SOSTEGNO ALL’ECONOMIA Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

►DECRETO "CURA ITALIA"

► Coronavirus: prorogati termini versamenti fiscali 16 marzo, nuove scadenze e sospensioni in prossimo decreto legge

►RACCOLTA FONDI PER TERAPIA INTENSIVA REGGIO EMILIA
IBAN ufficiale dElla Az. Usl con la causale Emergenza CODID 19 IT34Y0306902477100000046052

► COMUNICAZIONE ENPAV 12 MARZO 2020

►DCPM 11 MARZO 2020

►DPCM 9 MARZO 2020 - Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale. (20A01558) (GU n.62 del 9-3-2020) 

►ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA 10 MARZO 2020 "ULTERIORE ORDINANZA AI SENSI DELL'ARTICOLO 32 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1978, N. 833 IN TEMA DI MISURE PER LA GESTIONE DELL'EMERGENZA SANITARIA LEGATA ALLA DIFFUSIONE DELLA SINDROME DA COVID-19"

►Indicazioni FNOVI strutture veterinarie
► Cartello indicazioni strutture veterinarie da esporre

►Circolare Ministero della Salute prot. n. 5443 del 22/02/2020 "COVID-2019. Nuove indicazioni e chiarimenti"

►Circolare Ministero della Salute prot. n. 5889 del 25/02/2020 "Richiamo in ordine a indicazioni fornite con la circolare del 22 febbraio 2020"

►Circolare Ministero della Salute prot. n. 5086 del 02/03/2020 "Emergenza da Coronavirus: sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare"

►Covid-19. Raccomandazioni per la prevenzione

►DECRETO PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 MARZO 2020 "MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19"

►NOTA DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI PROT. N. 12035 DEL 25/02/2020 - PRIME INDICAZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AL DI FUORI DELLE AREE DI CUI ALL'ART. 1 DEL DL N. 6 DEL 2020

►INFORMAZIONI GENERALI CORONAVIRUS

► EMERGENZA CORONAVIRUS - DPCM del 01/03/2020

►Prefettura di Reggio Emilia - ORDINANZA sulle misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus